CERCA NEL SITO
Loading

 

Argomenti Salute e Sicurezza 7/16: responsabilità del preposto - ancora 7 giorni per bando formazione INAIL - corso del 23 maggio.

 

   L’occasione arriva
   solo a colui
   che è ben preparato
      Baruch Spinoza

 

RESPONSABILITÀ’ PENALE DEL PREPOSTO

 una sentenza della cassazione ribadisce la centralità del preposto.

La sentenza n° 8872 del 3.3.16 e l’interessante articolo tratto da Punto Sicuro, che trovate in allegato, confermano quello che la norma dice e che molti preposti non hanno ancora compreso.

Il preposto ha una responsabilità penale se non procede a svolgere le funzioni che la legge gli affida ovvero quelle previste dall'art. 19, Dlgvo 81/08.

 

Richiamiamo qui il comma 1, lettera a) del Testo Unico:
“il preposto, secondo le loro attribuzioni e competenze, deve sovraintendere e vigilare sull'osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge, nonché delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di uso dei mezzi di protezione collettivi e dei dispositivi di protezione individuale messi a loro disposizione e in caso di persistenza dell’inosservanza, informare i loro superiori diretti”.
In pratica nel caso un lavoratore, nell'effettuare il carico e scarico dovesse contravvenire la norma, sollevando colli di peso superiore a quanto previsto, oppure sbancalare bancali più alti, è dovere del preposto intervenire per vietare un’attività che contravviene la legge e le stesse disposizioni aziendali.

In caso il preposto non svolga tale compito e da ciò né derivi un danno al lavoratore, è chiaro che il preposto sarà uno dei soggetti che saranno chiamati a rispondere sia economicamente sia penalmente.


Con questa sentenza la Corte di Cassazione ha ribadito quello che è ormai una linea comune nella giurisprudenza secondo la quale “il preposto, titolare di una posizione di garanzia a tutela dell’incolumità dei lavoratori, risponde degli infortuni loro occorsi in violazione degli obblighi derivanti da detta posizione di garanzia purché, come nel caso di specie, sia titolare dei poteri necessari per impedire l’evento lesivo in concreto verificatosi”.

Prorogata al 26 maggio, la scadenza per trasmetterci le domande per bando di formazione INAIL.
Ricordo che il Bando, trovate la documentazione in Argomenti 6/06 sul sito, riguarda i RLS d’imprese con meno di 250 lavoratori, prevede 32 ore da effettuarsi nel 2017/2018 a totale carico dell’INAIL.

Si tratta di un’opportunità per RLS di piccole e medie aziende di approfondire le tematiche riguardanti la salute e sicurezza che nei corsi di base sono solo accennate.
Per info sulla compilazione chiedete pure al 3382204055 oppure tramite e-mail GiorgioRaoul.Ortolani@cgil.lombardia.it .


Ricordo che per i RLS della Filcams della Lombardia le eventuali iscrizioni vanno centralizzate a noi entro mercoledì 26 maggio, la domanda va presentata in originale, quindi coloro che la hanno inviata per mail o fax sono pregati di rimandarla in originale. Per Rls di altre realtà sentite le rispettive strutture territoriali.
In allegato nota della CGIL regionale che chiarisce alcuni aspetti legati all'accesso al bando.

CORSO PER RLS
Lunedì 23 maggio presso la camera del lavoro di Milano (sala Sormanni) dalle ore 9.30 alle 16.30 terremo una nuova edizione del corso per RLS di prima nomina o che vogliono approfondire i temi legati al proprio ruolo.
Il corso affronterà i temi legati alla valutazione del rischio sorveglianza sanitaria e responsabilità.
Chi vuole iscriversi è pregato di segnalarlo al sottoscritto per mail indicando azienda numero cell. e mail oppure telefonando a
Isabel Tolosa 02.55025328 lasciando i dati richiesti entro martedì 19 maggio.

            Cordiali saluti
       
Giorgio Ortolani

in allegato:
 

Sentenza su preposto Corte di Cassazione IV Sez Penale n° 8872 del 3 marzo 2016
Cassazione Penale, Sez. 4, 03 marzo 2016, n. 8872 - Movimentazione manuale dei carichi e lombalgia del lavoratore. Responsabilità di un preposto
Sentenza su preposto Corte di Cassazione
Documento Adobe Acrobat 74.4 KB
Articolo Punto Sicuro su preposto
Cassazione Penale, Sez. 4, 03 marzo 2016, n. 8872
Articolo Punto Sicuro su preposto.pdf
Documento Adobe Acrobat 314.9 KB
Raccolta deleghe bando INAIL
Raccolta deleghe bando INAIL.pdf
Documento Adobe Acrobat 94.5 KB
01-Richiesta utilizzo permessi ai sensi art 50 DLgs 81-2008
01-Richiesta utilizzo permessi ai sensi
Documento Microsoft Word 28.5 KB


7^ assemblea regionale della Filcams-CGIL Lombardia

su salute e sicurezza.


Qui trovate video  e slide presentate dai nostri ospiti; Dr. Battista Magna, Dr. Angelo Manenti, Dr.ssa Claudia Toso

 



  

NAPO: I FILMATI SULLA SICUREZZA SUL NOSTRO SITO.


Per il loro valore divulgativo i filmati possono essere utilizzati liberamente per attività formative, scolastiche o di sensibilizzazione alla sicurezza senza alcuna preventiva autorizzazione della proprietà.
Per vedere i filmati cliccare nell'indice a sinistra chi è Napo, poi scegliere il filmato che interessa.

OPPURE